Contribuire all’apertura culturale, allo sviluppo. Essere motore (e specchio) del cambiamento. Favorire il miglioramento delle organizzazioni, la disponibilità verso il nuovo. È un dialogo fra saperi, un’intelligente continuità quella fra LATTANZIO KIBS e l’Arte, che motiva l’apertura della sede di via Nazionale a Roma a mostre personali,  progetti e collaborazioni prestigiose, presentazioni ed eventi creativi. Per l’occasione, questo luogo di lavoro dove si generano progetti di innovazione per il cambiamento di pubblica amministrazione e imprese diventa accessibile per apprezzare progetti artistici. Un approccio che abbatte le barriere in un binomio con l’arte tutt’altro che secondario, quello fra cultura e crescita.