La nostra storia


  • 1999

    Nasce a Milano LATTANZIO E ASSOCIATI società di consulenza e formazione specializzata nel settore pubblico

  • 2002
  • 2007

    Inizia il percorso di internazionalizzazione Acquisizione di CPL92

  • 2009
  • 2010

    Acquisizione di EMMERRE per accrescere le referenze legate al settore Giustizia

  • 2013
  • 2014

    Acquisizione di DRN per ampliare il mercato della cooperazione internazionale

  • 2015
  • 2017

    Aderisce a UN Global Compact. Acquisizione di ITALTREND per ampliare ulteriormente la capacità di competere a livello internazionale

  • 2020
  • 2022

    Si qualifica come Società Benefit

  • 1999
  • 2002

    Alla sede di Milano si aggiungono Roma e Bari. In pochi anni ottiene incarichi a tutti i livelli istituzionali

  • 2007
  • 2009

    Ezio Lattanzio è Presidente di Confindustria Assoconsult

  • 2010
  • 2013

    Nasce il 'progetto KIBS'. Acquisizione di ECOSFERA VIC per rafforzare le practice M&E e acquisizione di LEMAN per arricchire il know-how su start-up e business incubation

  • 2014
  • 2015

    Apre la sede di Bruxelles 

  • 2017
  • 2020

    Introduce il modello 231 per garantire standard di eccellenza rispetto alla regolarità/trasparenza dei comportamenti

  • 2022

Abbiamo anticipato soluzioni su temi che ancora oggi sono di attualità

La pianificazione strategica, il bilancio sociale della PA, l’innovazione dei processi di acquisto, il ruolo degli enti pubblici per l’internazionalizzazione, la governance della formazione, la citizen satisfaction. Abbiamo realizzato interventi per rafforzare la capacità amministrativa del personale della PA e per migliorare la qualità dei servizi pubblici anche grazie all’utilizzo intelligente delle tecnologie.

Operiamo in tutto il mondo su incarichi della Commissione europea, Agenzie delle Nazioni Unite (tra cui UNICEF, UNHCR, UNDP, IOM, ILO, UNESCO, UNIDO, UN WOMEN, IFAD, FAO, WFP), enti governativi (tra cui Commonwealth Secretariat, Foreign Affairs and Trade Development Canada, UKAID, DANIDA, AFD, USAID) e dei più importanti organismi internazionali di cooperazione allo sviluppo (tra cui World Bank, ADB Asia Development Bank, AfDB African Development Bank).

100

Progetti globali

130

Paesi