Rete Rurale Nazionale: tanta innovazione nel Programma 2014-2020

Il supporto di LATTANZIO Advisory alla definizione della strategia del MIPAAF

Una Rete Rurale più vicina ai destinatari: è questo il risultato delle attività di valutazione del team dedicato LATTANZIO Advisory Public Sector, impegnato dal 2010 sul Programma Rete Rurale Nazionale gestito dal Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Come evidenzia il sito istituzionale reterurale.it, "La strategia alla base del nuovo Programma Rete Rurale 2014-2020 affonda le proprie radici nell'attenta analisi del precedente settennio e muove dalla necessità di capitalizzare le buone esperienze, con la volontà di migliorare considerevolmente i risultati del Programma".

II processo di individuazione dei fabbisogni ha coinvolto i destinatari dell’intervento e i principali stakeholders del Programma - tra cui le AdG dei PSR - con uno strumento di needs assessment ad hoc, il Tavolo di Partenariato del 29 ottobre 2013, a cui è seguito il lancio di uno specifico Forum online sul portale reterurale.it, finalizzato a raccogliere proposte per la strategia della nuova Rete Rurale.

Tale esperienza ha enfatizzato il carattere di capacity e institutional building delle attività di valutazione condotte da LATTANZIO Advisory, concretizzandosi nella definizione di un Programma fortemente innovativo e partecipato.                                                                                                                                                                                     

Per maggiori informazioni: http://www.pianetapsr.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1426